CoronaCoin: la speculazione ai tempi del coronavirus.

Nel Caffettino ci siamo già occupati di coronavirus, sia in relazione all’intelligenza artificiale che ci aiuta a prevedere l’andamento dell’epidemia, sia per quanto riguarda la creazione di contenuti ai tempi del virus. Ma oggi non possiamo fare a meno di tornare sull’argomento, perché dopo l’aumento ingiustificato dei prezzi di mascherine e igienizzanti è in atto una nuova speculazione sulla malattia, stavolta nell’ambito dell’economia digitale. Sì, perché recentemente è nato il CoronaCoin: si tratta di una criptovaluta creata da un team di sette sviluppatori, la maggior parte residenti in Europa, che è stata lanciata con un semplice post su Reddit.


Come funziona? All’inizio gli autori dell’iniziativa hanno messo a disposizione un numero di criptovalute pari a quello della popolazione mondiale, di poco superiore ai 7,6 miliardi. Poi ogni quarantotto ore hanno iniziato a...

Continua a Leggere...

I contenuti oltre il coronavirus.

Se siete stanchi di leggere notizie che riguardano esclusivamente il coronavirus, questo Caffettino fa per voi. Oggi infatti parliamo della creazione di contenuti al di là delle tendenze che si impadroniscono dell’informazione, proprio come nel caso del famigerato virus. Non è possibile che i portali, i siti e i quotidiani di ogni Paese parlino soltanto di questo, come se nel mondo non stesse accadendo nient’altro. Eppure, andando sui vari aggregatori di notizie come Google News, sembrerebbe l’esatto contrario. Tra l’altro il fenomeno è molto più esteso di così, perché riguarda anche i siti specialistici, ad esempio quelli che si occupano soltanto di informazione tecnologica.


Ciò accade perché il pubblico è talmente assuefatto alle tendenze che i creatori di contenuti come Youtuber, podcaster o blogger non potrebbero parlare di altro, anche se lo volessero: l’algoritmo non premia i contenuti...

Continua a Leggere...

Report Digital 2020: un anno di digitale.

Il Caffettino di oggi è caldo di novità che riguardano il mondo del digitale, perché We Are Social e Hootsuite hanno pubblicato il report Digital 2020, che analizza i cambiamenti dello scenario digitale in un anno e i possibili trend futuri. E allora partiamo dal primo dato saliente della ricerca, che riguarda le piattaforme più utilizzate dagli italiani: la classifica vede Youtube di Google in testa con l’88% di utenti, seguito dalle piattaforme proprietà di Facebook quali WhatsApp (83%), Facebook (80%), Instagram (64%) e Messenger (57%). Numeri che mostrano il monopolio digitale di Big G e del gruppo di Zuckerberg, in competizione per avere il predominio l’uno sull’altro.


Il secondo dato rilevante è che Pinterest passa dal 24% al 29%: anche se la piattaforma non è mai stata molto valorizzata dagli italiani, negli ultimi dodici mesi guadagna qualche posizione perché permette di mettere o “pinnare”...

Continua a Leggere...

Lego: i mattoncini colorati diventano green.

Il nostro Caffettino è totalmente sostenibile, ma non si può dire altrettanto di molti prodotti che fanno parte del nostro quotidiano. I giocattoli in primis, che come sappiamo spesso sono fatti di plastica. Però una svolta green arriva proprio da una delle più grandi aziende produttrici di giocattoli, Lego, che smetterà di utilizzare la plastica per i propri mattoncini. In particolare, Lego intende arrivare entro il 2030 alla completa produzione di mattoncini con un materiale sostenibile: al momento l’azienda ne sta testando diversi, ma il più promettente è ricavato dalla canna da zucchero e dal legno. Ma i nuovi mattoncini saranno all’altezza di quelli tradizionali?


Lego rassicura i suoi clienti sul fatto che questa novità, sebbene sostanziale, non intaccherà né la qualità né i colori di uno dei giochi più amati dai costruttori di tutte le età. Al contrario, le conseguenze...

Continua a Leggere...

Tre trend del 2020: 5G, startup da rifondare e parlare con gli umani.

Avete fatto le ore piccole per festeggiare l'arrivo del 2020? Allora mai come oggi avete bisogno di un bel Caffettino che vi dia la carica. E allora eccolo qui, bollente come i trend che caratterizzeranno il 2020. Secondo me sono tre e ve li racconto nel mio consueto podcast quotidiano. Mi raccomando, ascoltate bene quello che ho da dirvi, perché questi trend possono esserci molto utili per affrontare il lavoro del 2020 al meglio. Perché ricominciare significa affrontare non solo il nuovo anno, ma ogni nuovo giorno con spirito critico, per capire se quello che facciamo funziona ed eventualmente raddrizzare il tiro verso nuovi obiettivi.

Ma iniziamo subito con il primo grande trend del 2020: il 5G, che come saprete indica le tecnologie di telefonia mobile di quinta generazione. Come dite? Il 5G non è una novità del 2020? Certo, le città sono già state collegate nel 2019 e le sperimentazioni stanno già funzionando, ma i cambiamenti su...

Continua a Leggere...
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.