Videochiamate su Tinder entro il 2020.

May 12, 2020

Oggi nel nostro Caffettino parliamo di dating online, tema bollente durante il periodo di lockdown in cui è aumentato considerevolmente l’utilizzo delle app e dei siti di incontri. La notizia di questi giorni è che Tinder, tra le app di dating più note, introdurrà le videochiamate entro la fine del 2020 direttamente all’interno dell’applicazione o del sito: il gruppo Match di cui Tinder fa parte ha comunicato la novità in una lettera agli azionisti pochi giorni fa, senza specificare quando arriverà di preciso la nuova funzionalità sull’applicazione, ma dichiarando che gli utenti la vogliono e che l’azienda ha intenzione di dargliela. Ma da cosa deriva la decisione di Matchgroup?

In primo luogo il gruppo ha intenzione di cavalcare l’onda del successo ottenuto dalle videochiamate, che come sappiamo durante il periodo di quarantena dovuto al coronavirus sono diventate parte integrante della nostra quotidianità. Inoltre Matchgroup ha effettuato dei sondaggi interni rivolti ai propri utenti, da cui è emerso che il 70% delle persone è disponibile a incontri telefonici o in video e che il 94% degli utenti vorrebbe continuare in videochiamata gli incontri fisici. Di conseguenza, l’introduzione delle videocall potrebbe rappresentare la naturale evoluzione dell’app che ha avuto il merito di trasformare in un successo il sistema degli swipe.

Per chi non lo sapesse, infatti, il funzionamento di Tinder prevede che con uno swipe verso destra si filtrino i profili ritenuti interessanti. Successivamente, se c’è il match tra due utenti che si piacciono a vicenda, si può iniziare a conversare in chat, scambiandosi informazioni ed eventualmente decidendo di incontrarsi. Di certo l’applicazione non sconvolgerà la semplicità di utilizzo di questo sistema, ma è plausibile che darà agli utenti l’opportunità di connettersi in videochiamata dopo il match: si tratta di una possibilità che va a sostituire l’incontro fisico, che per ovvi motivi a causa del Covid-19 non è affatto semplice, cambiando le abitudini del dating online.

Come accennavamo all’inizio, questo mondo è in una fase di sviluppo, se si pensa che con il lockdown Tinder ha raggiunto un nuovo record di swipe giornalieri, in particolare da parte degli utenti di età inferiore ai trent’anni. Ed è cresciuto anche il numero di messaggi inviati su tutte le piattaforme del gruppo, che oltre a Tinder possiede OkCupid, Match.com e Hinge: i messaggi sono aumentati del 27%, che arriva al 35% sempre per gli utenti sotto i trent’anni. Perciò il dating non riguarda solo le persone più avanti con l’età con più tempo a disposizione, ma anche i più giovani. E per tutti loro la videochiamata può essere uno strumento molto utile, specie in questo periodo.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Ascolta "Videochiamate su Tinder: l’app di incontri implementerà il sistema entro il 2020" su Spreaker.

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.