Quando sperimenti puoi andare per la tua strada come fanno solo i grandi artisti.

May 23, 2021

Ascolta "Quando sperimenti puoi andare per la tua strada come fanno solo i grandi artisti" su Spreaker.

Nel mio podcast del Caffettino, che pubblico ogni mattina alle 7:30, chiacchiero con voi come se fossimo davanti a una macchinetta del caffè virtuale di digital, di marketing e di business. In realtà, però, questa settimana il Caffettino preferito dalla mia community è stato un po’ particolare: nel podcast di mercoledì 19 maggio, infatti, ho voluto fare una riflessione personale a partire dalla notizia della scomparsa di Franco Battiato, avvenuta il giorno prima. Solitamente mi dà fastidio commentare la morte del personaggio di turno, magari con un post di circostanza. Ma stavolta voglio ricordare questo grande artista facendo un ragionamento sulla sperimentazione.

L’incredibile abilità nello sperimentare è sicuramente una delle qualità che caratterizzavano Francesco Battiato. Ebbene sì, Francesco, perché il musicista venne ribattezzato Franco nel 1967, quando Giorgio Gaber lo invitò nel programma televisivo “Diamoci del tu”: nella stessa puntata c’era come ospite un altro giovane cantautore allora sconosciuto, Francesco Guccini. E in quell’occasione Gaber propose a Battiato di cambiare il nome da Francesco a Franco, proprio per non confondersi con Guccini. Ad ogni modo, comunque lo si voglia chiamare, Battiato è stato sempre alla ricerca delle proprie strade, che non erano necessariamente nuove in assoluto.

Le sue vie musicali, registiche e in senso più ampio culturali si caratterizzavano per essere assolutamente personali. E questo tipo di approccio, nel mondo del business e del marketing ormai appartiene al passato, perché siamo tutti indottrinati nel fare le cose in modo simile, in qualche maniera schiavi dei big data e degli algoritmi che lavorano nello stesso modo per tutti. Chiaramente bisogna avere le competenze richieste dal mercato e non andare controcorrente, ma allo steso tempo sarebbe bene cercare la propria strada. Una ricerca che naturalmente può fare un po’ paura, perché significa prepararsi ai fallimenti, alle difficoltà e anche alla solitudine.

Tutte queste cose Battiato le conosceva molto bene per via delle sue continue sperimentazioni e del suo essere sempre avanti. E anche noi imprenditori e professionisti, a volte, possiamo provare la solitudine nell’intraprendere una strada non battuta, o che comporta notevoli ostacoli e grandi cambiamenti. Però allo stesso tempo dobbiamo ammettere che ci piace provare a sperimentare, anche perché più ci inoltriamo in un sentiero arduo, più conosciamo noi stessi. E questo è un altro elemento fondamentale che deriva dalla sperimentazione e che Battiato ha in comune con chi, nel proprio mestiere, è pronto a mettersi in gioco: la conoscenza.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.