Richiedere critiche ti salva nel mondo del lavoro.

Oct 24, 2021

Ascolta "Richiedere critiche ti salva nel mondo del lavoro" su Spreaker.

Nel podcast del Caffettino, che pubblico dal lunedì al venerdì, potete ascoltare notizie che riguardano il mondo del marketing, del digital e del business. Ma una volta a settimana vi do un suggerimento a partire da ciò che mi capita nella vita di tutti i giorni, che spero possa esservi utile per migliorarvi professionalmente e personalmente. E proprio questa settimana, nel Caffettino che è piaciuto di più alla mia community vi ho dato un consiglio molto semplice: chiedere critiche costruttive in ogni situazione lavorativa. Personalmente vi chiedo spesso recensioni su Apple Podcast e di commentare il Caffettino su Facebook, su Instagram o sul mio gruppo Telegram. Perché?

La risposta è che i commenti e le critiche servono sempre. Mi spiego con un episodio che mi è capitato qualche mese fa: avevo condotto un evento che era andato molto bene e sia il cliente che gli sponsor erano molto contenti. Ma io non mi sono accontentato del risultato e ho chiesto al regista di mandarmi una mail se avesse avuto qualcosa da dirmi o qualche critica da farmi rispetto alla mia conduzione. Non solo: ho domandato al cliente e all’agenzia quale fosse il loro feedback nei miei confronti. Quando faccio queste domande, di solito le persone sono abbastanza sbalordite e preoccupate, perché mi chiedono se gli è sfuggito qualche problema.

Questo perché la maggior parte delle volte chi chiede commenti, critiche e suggerimenti lo fa quando le cose vanno male. Ma i feedback andrebbero chiesti anche quando le cose vanno bene: quando c’è qualcosa che non va è ovvio chiedere cosa ne pensa l’altro, ma farlo quando non ci sono problemi significa porre le basi per fare ancora meglio. Perciò, se abbiamo grandi aspettative e siamo orientati a un miglioramento costante, non possiamo fare a meno di chiedere commenti e critiche a chi lavora con noi. Ovviamente bisogna tenere presente un aspetto fondamentale, ossia che non tutti i suggerimenti hanno lo stesso identico peso.

Nel mio caso, un conto è quando il suggerimento arriva da una figura senior o da un cliente, un conto è quando arriva dall’uomo della strada o da chi magari guarda i miei video o ascolta i miei podcast solo ogni tanto. Perciò chiediamo sempre commenti e critiche ma poi dedichiamoci alla loro analisi, valutando se siano validi rispetto alla nostra prestazione. Solo una volta fatto questo passo possiamo definire quelli successivi per migliorarci. Io registro podcast, conduco eventi e faccio consulenze per aziende, ma alla fine di ogni progetto ho sempre bisogno di capire se sono andato bene. Non tanto per me stesso, quanto per essere davvero utile ai miei clienti. 

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.