CAFFETTINO PODCAST - DAI UN FEEDBACK

La paura di perdere tutto (per colpa della tecnologia).

Sep 19, 2022

La scorsa settimana, il podcast del Caffettino che è piaciuto di più alla mia community stato quello di venerdì 16 settembre, in cui ho parlato della paura di perdere tutto per colpa della tecnologia.

Si tratta di un argomento che ci tocca tutti da vicino, perché ciascuno di noi ha tutto salvato e backuppato, ma è terrorizzato fino al midollo: come sappiamo bene, non c’è mai stata prima di oggi un’era tanto ricca d’informazioni, di cultura e di possibilità di approfondimento. Infatti abbiamo a disposizione librerie sconfinate da interrogare e innumerevoli informazioni da approfondire e da validare. Ma allo stesso tempo, in questo mondo che sembra essere sempre più difficile, abbiamo paura. Ecco perché spesso cerchiamo di anestetizzarci e di riempire il tempo che abbiamo a disposizione con qualcosa che annacqua il senso della nostra vita.

Perciò salvando cose non occupiamo solo spazio, ma anche tempo. Contemporaneamente, abbiamo paura di perdere tutto e siamo insicuri. Non abbiamo più punti di riferimento come una volta, giusti o sbagliati che fossero. O meglio, se oggi ne abbiamo qualcuno, sappiamo che è fragile e che se verrà meno sarà difficile da ricostruire. E quando vengono meno i nostri punti di riferimento, finiamo per perdere il nostro equilibrio e conseguentemente andiamo in ansia. Il problema sta nel nostro approccio alla tecnologia, che se da un lato ci offre molti strumenti fantastici, dall’altro ci porta nuove preoccupazioni. Quindi, ogni tanto, dobbiamo imparare ad allontanarcene.

Qualche tempo fa ho scritto un post su Instagram dove notavo una cosa: nel momento in cui mi trovo su un treno ad alta velocità e di conseguenza sono più isolato, sono anche molto più produttivo. Il merito non è tanto del panorama, quanto del fatto che sono obbligato a dovermi allontanare dalle distrazioni. Questo è soltanto un esempio di come prendere le distanze dalla tecnologia ci possa aiutare. E se riusciamo a trovare un solo momento della nostra giornata o anche della nostra settimana in cui ne facciamo a meno, dopo una prima fase inevitabile di ansia è sicuro che proveremo sollievo e sentiremo un’autentica sensazione di liberazione. Provare per credere.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.