CAFFETTINO PODCAST - DAI UN FEEDBACK

Il tabellone Parallel Reality nella rivoluzione degli aeroporti.

Aug 22, 2022

La scorsa settimana, il podcast del Caffettino più amato dalla mia community è stato quello di giovedì 18 agosto, in cui ho parlato di Parallel Reality, una vera rivoluzione che conquisterà gli aeroporti.

Molti di voi in questo periodo stanno utilizzando l’aereo e, allora, ne ho approfittato per descrivere questa nuova tecnologia estremamente innovativa introdotta da Delta Air Lines: Parallel Reality permette a diverse persone di guardare lo stesso display in aeroporto, sul quale ognuno vede le informazioni che riguardano specificamente il proprio volo. Questo sistema non si basa né sulla realtà virtuale né su quella aumentata e, soprattutto, non richiede l’utilizzo dello smartphone. Infatti, se spesso la tecnologia è strettamente legata ai device, in questo caso fa un enorme passo in avanti. Ma come funziona precisamente Parallel Reality?

In base alla nostra posizione all’interno dell’aeroporto, vediamo uno schermo personalizzato secondo le nostre necessità che ad esempio ci indica la direzione del nostro gate, quanti minuti mancano all’imbarco e se il volo è in orario o meno. I monitor di Parallel Reality attualmente sono in fase di test presso il Detroit Metropolitan Airport e permettono di visualizzare informazioni ad hoc a cento passeggeri alla volta. Il progetto era in partenza nel 2020 ma, naturalmente, la sua diffusione è stata rallentata a causa della pandemia. Ma ora che siamo in un momento più tranquillo, diverse innovazioni come questa stanno prendendo il via. Quali sono i vantaggi?

Pensate solo a tutte le cose che non ci interessano ma che dobbiamo leggere sui display convenzionali prima di arrivare a ciò che vogliamo sapere. E poi il fatto di non dover dipendere dal cellulare è una grande emancipazione: nella confusione e nel frastuono degli aeroporti spesso siamo chini a guardare il nostro smartphone per cercare le informazioni sul viaggio, mentre con un sistema come Parallel Reality basta alzare lo sguardo per sapere cosa fare e per evitare di sbagliare strada. Credo che questo tipo di tecnologie deviceless diventeranno un trend nel 2023. E poi chissà, potrebbero essere introdotte anche nei negozi e magari anche sulle strade.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.