LOL - Chi ride è fuori: finalmente si ride. :)

Apr 11, 2021

Ascolta "LOL Chi ride è fuori - finalmente si ride :)" su Spreaker.

Solitamente, nel mio podcast quotidiano che si chiama il Caffettino parlo di notizie e argomenti che riguardano il digital, il marketing e il business. Dico solitamente perché invece questa settimana il Caffettino preferito dalla mia community è stato quello di venerdì 9 aprile, in cui ho parlato di comicità e risate. Ebbene sì, perché su Amazon Prime Video c’è un nuovo game show che sta facendo divertire moltissime persone e che si chiama LOL - Chi ride è fuori. Si tratta di un format d’intrattenimento davvero spassoso, in cui dieci comici rinchiusi in una casa-teatro si sfidano tra loro cercando di fare ridere gli altri con qualsiasi mezzo: battute, smorfie, gag o oggetti.

Nel caso in cui un giocatore ride o sorride, viene prima ammonito tramite un cartellino giallo e in seguito espulso dal gioco con un cartellino rosso. Se guardate i social troverete tantissimi tag e stories con i vari protagonisti di LOL, tra cui spiccano Elio, Lillo di Lillo e Greg, Angelo Pintus, Caterina Guzzanti, Frank Matano e Katia Follesa. Degni di nota sono anche i conduttori Fedez e Mara Maionchi, che in questo gioco hanno un po’ il ruolo di arbitri. Malgrado il grande entusiasmo sui social, derivante anche dalla popolarità di questi personaggi, il critico televisivo Aldo grasso definisce LOL molto puerile e assai forzato. Insomma, secondo lui non fa ridere.

E invece io credo che mai come in questo periodo c’è bisogno di contenuti poco impegnati: finalmente per una volta non si parla di coronavirus e di economia, argomenti che popolano i social, l’online ma anche i media tradizionali come la tv e i giornali, che difficilmente riescono a fare ironia. Perché talvolta è necessario sorridere di cose leggere come LOL, che per certi versi ricorda un po’ la vecchia commedia all’italiana e in particolare l’epoca di Gino Bramieri, anche se forse è un po’ azzardato paragonare questo show ai grandi del passato. In ogni caso, noi tutti abbiamo bisogno di leggerezza per uscire un po’ di casa per lo meno con la mente.

E allora sì alla lettura di un buon libro o alla visione di una bella serie divertente come LOL, con l’obiettivo di restare aggrappati alla vita e alla normalità, visto che ogni giorno parliamo di business e di numeri. Perché anche un game show può aiutarci ad allargare i nostri orizzonti, per avere l’abilità di saper creare le cose e la freschezza necessaria per poter ragionare. Amazon Prime Video si riconferma un hub molto interessante per la creazione di contenuti di valore grazie a LOL, che mi sento di paragonare al primo Grande Fratello condotto da Daria Bignardi per il suo essere molto nuovo e fresco nel suo genere. Speriamo solo che vada a finire meglio.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.