Facebook Campus: il social network ritorna alle origini.

Sep 15, 2020

Ascolta "Facebook Campus, un ritorno alle origini del social network" su Spreaker.

Benvenuti al Caffettino, dove dal lunedì al venerdì parliamo di social e di business come se fossimo davanti alla macchinetta del caffè. La notizia di oggi riguarda Facebook, che ha creato una sezione dedicata esclusivamente agli studenti universitari: Facebook Campus. Al suo interno, gli utenti possono trovarsi in base ai corsi che seguono e alle attività che svolgono nell’ateneo. Chi non frequenta l’università non può accedervi, dato che il feed di Facebook Campus è separato da quello principale. Al momento la nuova sezione è disponibile solo per gli studenti di trenta università americane e non si sa quando il progetto sarà allargato agli atenei di tutto il mondo.

Facebook Campus in qualche modo rappresenta un ritorno alle origini del social network, che nel 2004 è nato per mettere in contatto gli studenti dell’Università di Harvard. Oggi Facebook si è guardato indietro e ha considerato che l’idea originale è ancora valida: dato che gli studenti di tutto il mondo si sono dovuti confrontare con l’istruzione a distanza a causa della pandemia di Covid-19, ha pensato di offrirgli un modo per restare in contatto con la vita universitaria. Perciò Facebook Campus potrebbe rappresentare un modo di rivivere i social in maniera utile e concreta. A spiegare l’utilità della nuova sezione di Facebook è Charmaine Hung, Product Manager di Campus.

Nel blogpost della società la Hung dichiara: “Il college è un momento per fare nuove amicizie, trovare persone che condividono interessi simili e scoprire nuove opportunità di connettersi, dai club ai gruppi di studio, sport e altro ancora”. Facebook Campus potrebbe rappresentare anche un nuovo riposizionamento di Facebook, un primo tentativo di creare feed differenti per ogni esperienza: cambiamento in linea con la direzione che ha indicato Mark Zuckerberg qualche tempo fa parlando di nicchie, di micro chatting e di piccoli social all’interno dello stesso social network. Certamente, è la dimostrazione che si può sperimentare guardando al passato.

Infatti qualsiasi società e professionista nel mondo della comunicazione e del business ha l’opportunità di sperimentare continuamente riprendendo in mano progetti del passato, come nel caso di Facebook Campus. L’idea è quella di ridare vita a questi progetti, che forse non avevano funzionato a causa delle condizioni del mercato e della nostra mancanza di esperienza. Riproporli oggi, magari in una veste più tecnologica, potrebbe voler dire vederli finalmente funzionare. È un ragionamento che vale la pena affrontare e anche io sto pensando di far ripartire alcuni progetti di qualche anno fa, in un modo nuovo e alla luce dell’esperienza che ho maturato nel frattempo.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

 

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.