--> DIVENTA PROTAGONISTA DELLA PUNTATA MILLE DEL PODCAST! <--

Decidere da soli.

Dec 05, 2021

Tra i cinque podcast del Caffettino che ho pubblicato questa settimana, la mia community ha amato più di tutti quello di venerdì 3 dicembre, in cui ho fatto una riflessione a partire da una mia situazione personale, che però vale per chiunque.

Tutto è nato con un mio post di Instagram in cui affermavo: “Sei sempre da solo: quando prendi decisioni importanti ci sei solo tu”. Potrebbe sembrare una frase decadentista alla Charles Baudelaire e anche un po’ triste. Però a dire la verità si tratta di un concetto molto realista. Nella mia esperienza è sempre stato così: quando ci sono state decisioni importanti da prendere nella mia vita personale e in quella lavorativa, mi sono sempre trovato da solo. Ma come accennavo all’inizio, questo vale per tutti, anche se a volte ce ne dimentichiamo. Infatti siamo circondati dalla famiglia, dagli amici, dai colleghi e dalla comunità, illudendoci di non essere soli. 

Ma chiunque ci sia intorno a noi, dobbiamo essere consapevoli che alla fine chi prende le decisioni e si fa carico delle responsabilità siamo soltanto noi stessi. Oggi siamo abituati a condividere le nostre esperienze personali e professionali sui social. E la condivisione è un valore anche per gli imprenditori che ogni giorno ascoltano le opinioni del proprio team prima di fare una scelta. In ogni caso, al di là di questa retorica, non devono essere i nostri collaboratori a prendere le decisioni al posto nostro. D’altronde l’imprenditore è pagato proprio per decidere, altrimenti farebbe il manager o il dipendente. E decidere significa anche sbagliare, cosa che avviene spesso.

Il segreto è avere la consapevolezza di non poter fare sempre la scelta giusta, ma che ad ogni modo una scelta va fatta da soli. Siamo da soli nella nostra stanza, nel nostro ufficio, nella nostra auto mentre guidiamo verso casa a tarda ora, oppure ancora siamo da soli dopo aver incontrato un cliente che ci ha fatto arrabbiare e dobbiamo decidere se smettere di lavorare con lui o andare avanti. Se vogliamo andare avanti, dobbiamo decidere come. E se vogliamo smettere, anche in questo caso dobbiamo decidere come. Insomma, le scelte che abbiamo davanti sono infinite e decidere è complicatissimo. Ma l’illusione di farlo con gli altri ci porta soltanto fuori pista.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.