Cosa faresti diversamente se tornassi a scuola?

Jul 23, 2020

Con questo Caffettino voglio rispondere a una delle domande che mi veniva rivolta più spesso quando andavo all’università o a tenere corsi ai ragazzi delle scuole: che cosa faresti di diverso se dovessi tornare a scuola, chiaramente non con l’età che hai adesso ma con la testa di oggi? Questa premessa è fondamentale, perché tornare a scuola con la testa di oggi significherebbe farlo dopo avere già fondato OkMusik, la piccola startup che ho avviato quando avevo quindici anni, ma anche dopo aver fatto tantissime gare sportive, dopo aver realizzato molteplici progetti e anche dopo aver vissuto tutte le mie esperienze da adolescente. Ecco allora cosa farei.

Per cominciare tornerei a scuola cercando di sprecare molto meno tempo. Sicuramente cercherei di studiare maggiormente l’inglese e l’economia, che invece ho dovuto recuperare in seguito da imprenditore. E poi forse andrei direttamente all’estero, per fare due o tre anni di esperienze magari anche in stage su progetti di cui non so nulla, cercando di imparare cose diverse e di preoccuparmi molto meno dei soldi. Invece quando andavo a scuola probabilmente ero troppo concentrato sul fare le cose che mi venivano dette perché rappresentavano i miei compiti, ma senza capire bene cosa stavo facendo. Inoltre sceglierei con cura le persone di cui circondarmi.

Infatti tornando indietro vorrei conoscere persone simili a me, ma allo stesso tempo complementari: persone che ragionano in modo simile a me, ma che possiedono delle abilità complementari alle mie. In questo modo, più che una comitiva di amici, potremmo formare un gruppo di individui in grado di influenzarsi positivamente a vicenda. D’altro canto bisogna considerare che ognuno deve fare il suo percorso: nel mio caso la scuola è riuscita a fare in modo che andassi per il mio cammino, perché proprio quando sono entrato in contrapposizione con la scuola ho iniziato a costruire la mia strada. E allora cosa dovrebbe fare questa istituzione per gli studenti?

Più che riempire la testa delle persone con un numero indiscriminato di informazioni, dovrebbe accendere in loro la capacità di ragionare, di decidere, di sperimentare, di conoscere le proprie abilità per fare in modo che ciascuno possa perseguire i propri obiettivi. Alla fine di questi ragionamenti, sono veramente incerto su cosa rispondere alla domanda: cosa faresti se dovessi tornare a scuola? Ma è certo che affronterei questa esperienza in modo diverso per capire se la mia vita, facendo un percorso scolastico differente, possa diventare un’altra vita. Come in una sorta di sliding doors, in cui due mondi paralleli viaggiano alla distanza di una piccola decisione.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Ascolta "Cosa faresti diversamente se tornassi a scuola?" su Spreaker.

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.