Quando ti scrivono contatti falsi su LinkedIn.

Oct 06, 2020

Ascolta "Quando ti scrivono contatti falsi su Linkedin" su Spreaker.

Come ormai saprete, nel Caffettino affrontiamo ogni giorno tematiche che riguardano il mondo del business. E oggi vorrei parlare di un fenomeno che mi riguarda da vicino, ma con cui probabilmente avete a che fare anche voi: ricevere dei messaggi lavorativi non rivolti a noi, su LinkedIn o anche via mail. Ad esempio, proprio in questi giorni, mi è arrivato il messaggio di una persona che diceva di avermi sentito parlare durante un talk di una certa tematica e di avere appena lanciato un progetto in merito, chiedendomi di fare una chiacchierata per avere la mia opinione al riguardo ed eventualmente anche di collaborare. Nulla di strano, direte voi, ma non è così.

Infatti, sebbene io abbia partecipato a quel determinato evento, ho parlato di tutt’altro e non ho assolutamente affrontato l’argomento in questione, che è totalmente distante rispetto ai miei ambiti di interesse. Successivamente ho riflettuto sul fatto che di tanto in tanto mi arrivano delle mai o dei messaggi di questo tipo e mi sono chiesto: perché le persone scrivono così massivamente e senza criterio agli speaker degli eventi? La mia conclusione è la seguente: se un tempo avevamo a disposizione la mail e quindi questi messaggi di promozione e di vendita erano inviati in maniera indiscriminata con le newsletter, oggi vengono utilizzati i messaggi privati dei social.

Perciò alcune persone scelgono una categoria di professionisti, come nel mio caso gli speaker degli eventi più o meno noti, per mandare questo tipo di messaggi, che possono includere anche un link e che hanno l’obiettivo di vendere qualcosa, nella speranza di accalappiare il maggior numero di malcapitati. Stiamo parlando di un nuovo modo di fare spam: al di là del fatto che con queste tecniche si dà poca attenzione alle persone che si trovano dall’altra parte, siamo di fronte a un nuovo sistema per fare comunicazione promozionale in modo massivo. Ma come dico sempre nei miei Caffettini, si tratta di metodi che non funzionano affatto.

Al contrario, io sono promotore del content marketing e dell’inbound marketing, cioè di tecniche che siano utili per le persone, in modo che queste vi contattino a loro volta che si crei tra voi una relazione autentica. Invece cosa pensate che abbia provato nel ricevere un messaggio che non pone affatto le basi per una relazione? Probabilmente sarebbe stato meglio se quella persona avesse agito al contrario, scrivendomi di non aver seguito il mio intervento perché non gli interessava ma di volermi parlare di un’altra cosa. In quel caso sicuramente gli avrei risposto, ci saremmo fatti una risata durante una call e magari avremmo trovato un punto di contatto.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.