Come fare un salto di carriera nel 2020.

Jan 20, 2020

Il nostro Caffettino porta nell'aria aroma di cambiamento. Infatti non esiste periodo migliore di gennaio per rimettersi in gioco e puntare a nuovi traguardi: siate pronti a cambiare azienda o a ricevere una promozione, perché oggi vi darò qualche suggerimento per festeggiare ancora questo 2020 con l'inizio di un nuovo lavoro. Ho preso spunto da un articolo di Sky TG24, che riporta alcuni dati emersi da una ricerca realizzata da Page Personnel, brand di PageGroup e leader di mercato nella selezione di professionisti qualificati. E ho implementato i consigli dell'articolo con alcune dritte che vengono dalla mia esperienza come imprenditore e professionista.

Allora partiamo dal CV, che secondo i recruiter deve essere lungo al massimo due pagine ma allo stesso tempo preciso, visto che il 90% dei selezionatori italiani apprezza l'accuratezza dei dettagli come responsabilità maturate ed esperienze professionali. D'altro canto, dallo studio emerge che il CV ha sempre meno valore in un'era in cui ci si avvale sempre più dei social media per reperire informazioni sui candidati. E qui entra in gioco LinkedIn: la prima regola è scegliere una foto profilo adatta, tralasciando selfie in discoteca o foto in vacanza con gli occhiali da sole. La seconda regola è aggiornare il proprio profilo ogni anno.

Ma non basta curare LinkedIn, se poi postiamo su Facebook contenuti che non sono coerenti con la nostra figura professionale. Perciò è fondamentale che le nostre informazioni siano uniformi su tutti i social. Sia che parliamo del CV che di LinkedIn, in ogni caso, è importante la sincerità: pensate che solo il 15% dei selezionatori si dice tollerante nei confronti di piccole bugie sulle proprie qualità, che emergono inevitabilmente in fase di colloquio. Ed è proprio questo momento in cui ci giochiamo il tutto e per tutto, perciò evitiamo di esagerare con le nostre competenze se vogliamo evitare brutte figure durante l'incontro con chi ci deve valutare.

Inoltre durante il colloquio bisogna saper spiegare con chiarezza chi siamo e cosa sappiamo fare. Nonostante si possa essere molto qualificati, infatti, in questa fase è possibile fare degli errori perché magari non ci siamo preparati abbastanza. Un'altra buona norma è aspettare che sia l'esaminatore a farci la proposta economica, anche se noi dobbiamo avere bene in mente qual è la nostra RAL e quanto prenderemo o vogliamo prendere. Oltretutto nell'analisi dell'offerta economica bisogna considerare non solo lo stipendio, ma anche i benefit, la formazione, le prestazioni pensionistiche e la flessibilità che il nostro nuovo lavoro può offrirci.

E voi cosa ne pensate?


Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]


Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.


Buon ascolto e condividete!

Listen to "Salto di carriera nel 2020? Ecco come prepararsi al meglio" on Spreaker.

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.