Le dieci app più scaricate al mondo nell’ultimo mese.

May 18, 2020

Come sapete il Caffettino è dedicato al mondo delle applicazioni, delle startup, dell’innovazione e del marketing. E oggi parliamo proprio di applicazioni, in particolare di quelle maggiormente scaricate nel corso dell’ultimo mese a livello mondiale sia per Android che per iOS. La top ten riguarda le applicazioni non di gioco ed è stata realizzata dagli analisti di Sensor Tower, società di analitica ben nota nel settore delle app. Si tratta di un’analisi interessante per capire e valutare come si sta muovendo il mondo delle applicazioni, che naturalmente è influenzato anche dall’emergenza Covid-19 ed è determinato delle esigenze e dalle preoccupazioni delle persone.

Al primo posto della classifica troviamo Zoom, la videochat divenuta celebre in seguito all’epidemia di coronavirus. Normalmente Zoom è un’applicazione da desktop, dato che la maggior parte delle aziende non la utilizza dal cellulare. In ogni caso appare evidente come Zoom sia diventata utile anche per chi non possiede un computer a casa e utilizza l’app attraverso il proprio smartphone. I download di Zoom sono stati ben 131 milioni, ossia sessanta volte in più rispetto ad aprile del 2019. Un altro dato interessante che riguarda l’applicazione è la provenienza dei download: si pensi che il 18,2% di questi è avvenuto in India e soltanto il 14,3% negli Stati Uniti.

La classifica delle dieci app più scaricate nel mondo nell’ultimo mese vede al secondo posto la cinese TikTok, il social network del momento che permette di condividere video di breve durata. In particolare, TikTok ha registrato 107 milioni di download, 2,5 volte di più rispetto a un anno fa. Questo dato mi ha sconcertato, ma certamente il recente successo dell’applicazione dipende dal fatto che i ragazzi hanno più tempo a disposizione per utilizzarla. Al terzo posto della top ten c’è Facebook, seguita da WhatsApp, Instagram e Messenger. Al settimo posto si trova Aarogya Setu, la app indiana per tracciare i contagi di coronavirus resa obbligatoria dal Governo.

Infine, in coda alla classifica troviamo Google Meet, Netflix e Microsoft Teams. Come nel caso di Zoom, l’ottava e la decima posizione decretano il successo delle app per videoconferenze. Al di là dell’inaspettata popolarità dell’indiana Aarogya Setu, il resto della classifica era piuttosto prevedibile. Forse ciò che non era scontato è il primo posto indiscusso di Zoom: l’applicazione infatti è stata protagonista di vari problemi di privacy, ad esempio la condivisione non autorizzata di dati con terze parti come Facebook e Instagram e la possibilità di entrare in riunioni cui non si è invitati. Ad ogni modo l’app è riuscita a imporsi sul mercato anche rispetto ai grandi player.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Ascolta "Le 10 app più scaricate al mondo nell'ultimo mese" su Spreaker.

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.