Chiara Piotto. Il giornalismo tra media tradizionali e digitali.

Oct 17, 2020

Durante il Live Show di giovedì 15 ottobre ho avuto la fortuna di intervistare Chiara Piotto, giornalista di Sky TG24, che ci ha parlato del suo lavoro, del ruolo dell’informazione ai tempi del Covid e del futuro del giornalismo tra media tradizionali e digitali. Quest’estate Chiara ha realizzato un ciclo di reportage in cinque città europee per testimoniare la situazione post lockdown, effettuando tutte le riprese da sola con un iPhone e con una camera Osmo: sebbene dica che sia stato incredibilmente faticoso, questa esperienza le ha dato una grande soddisfazione, perché ha avuto la consapevolezza di costruire un racconto con un’unica idea e un unico occhio dietro ogni singolo frame.

Ma al di là del reportage, come si fa a raccontare quotidianamente il periodo che stiamo vivendo? Secondo Chiara si parte dai dati: in Sky TG24 ci sono diverse persone che ogni giorno analizzano i numeri sui nuovi contagi ed è importante fare riferimento a fonti affidabili. All’origine ci sono le agenzie stampa e successivamente si cerca di fare un check delle informazioni, anche se si può rischiare di sbagliare. In ogni caso, i numeri sono fondamentali e parlarne è inevitabile, perché ci siamo abituati a capirli e ci conforta avere un resoconto giornaliero della situazione.

Per quanto riguarda il futuro dell’informazione, Chiara immagina che il rapporto tra il giornalista e il comunicatore sarà sempre più ibrido,  come dimostrano le nuove piattaforme di infotainment. Ciò rappresenta un’evoluzione naturale della professione e non la sua fine. A suo parere, tra dieci anni ci informeremo in modo sempre più vario, come dimostra TikTok: nato con i video dei balletti, attualmente sta orientando il pensiero politico dei giovani americani. In Italia invece, mentre le nuove generazioni di politici sono più consapevoli del ruolo della comunicazione digitale, in generale la politica resta ancorata alle vecchie abitudini e non ha ancora fatto grandi passi in avanti.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.