Nonna videogamer conquista il web: 84 anni e 1 milione di follower.

Sep 04, 2020

Ascolta "Nonna videogamer incanta il web: 84 anni e 1 milione di follower" su Spreaker.

Questo Caffettino è dedicato al mondo dei gamer e in particolare a una categoria di videogiocatori molto particolare: quella degli anziani, capaci di conquistare milioni di follower rubando la scena ai più giovani. Un esempio su tutti è quello di Shirley Curry. Questa signora di 84 anni che vive nell’Ohio, negli Stati Uniti, qualche anno fa si è iscritta a YouTube per caricare le proprie sessioni di gameplay con un videogioco RPG, sigla che sta a indicare i giochi di ruolo d’azione. E oggi la donna può vantare quasi 1 milione di follower. Non ci credete? Andate a vedere con i vostri occhi il suo canale, molto semplice da trovare perché si chiama con il suo nome.

Nella descrizione del suo profilo YouTube si può leggere che la signora è vedova, con quattro figli e molti nipoti. A questi si aggiungono gli innumerevoli nipotini acquisiti che la incoraggiano di continuo online: scorrendo i commenti sotto i video pubblicati sul canale della donna, non ci sono accuse o prese in giro, ma tante manifestazioni di stima e di affetto, come quella di un giovane utente che dichiara: “Non ho mai conosciuto la mia nonna. Così è come se fosse lei la mia nonna”. Shirley ha raccontato alla stampa che la sua carriera da YouTuber le garantisce un guadagno sufficientemente buono per pagarsi le trasferte ai tanti eventi dedicati al mondo dei videogiochi.

Oltre a essere un fenomeno di YouTube, Shirley ha grande successo anche sulle altre piattaforme: su Twitter ha 75mila follower, mentre su Instagram, che utilizza principalmente per pubblicare le foto dei suoi nipoti, ne ha oltre 7mila. Ma se credete che questa signora sia una mosca bianca e che la notizia sia da prendere sottogamba, sappiate che non è così: sono sempre di più i videogamer diversamente giovani che iniziano a fare notizia e che piacciono a un pubblico senza distinzione di età, rappresentando un nuovo modo di comunicare e, stando anche a quello che dice Shirley, di far passare il tempo. Lo avremmo mai detto agli albori dei social?

Infatti pensate a quando, agli inizi degli anni Duemila, parlavamo dei social network e successivamente dei social media. All’epoca scherzavamo sugli adulti o sugli anziani presenti sulle varie piattaforme, pensando che il digitale fosse per i giovani e per i professionisti. Ma la realtà di oggi ci dimostra che non è così: basta andare su Facebook per capire che si tratta di un ambiente frequentato soprattutto da persone mature. Perciò, sottovalutare questa nuova modalità di comunicare da parte di individui di una fascia di età inconsueta è un errore, specie per gli imprenditori e i professionisti che dovrebbero tenere sotto controllo questo fenomeno.

E voi cosa ne pensate?

Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]

Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.

Inoltre vi aspetto sul mio canale Telegram http://t.me/mariomoronicanale per parlare di business, ma anche per ascoltare i miei pensieri personali ogni giorno.

Buon ascolto e condividete!

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.