Amazon vende a rate. Sarà un pacco?

Jan 28, 2020

Il nostro Caffettino non costa niente, ma buona parte delle cose ha un prezzo. E a volte questo prezzo è alto. È il caso di alcuni prodotti che siamo abituati a comprare su Amazon, come smartphone e computer. Ma da oggi la piattaforma ecommerce mette a disposizione degli utenti italiani una nuova modalità di pagamento, teoricamente più vantaggiosa: le rate senza interessi. In realtà si tratta di un test su cui non abbiamo ancora molte informazioni e per il momento sul catalogo di Amazon Italia ci sono pochissimi prodotti elettronici in vendita mediante pagamento rateale. Ma come funziona di preciso questa iniziativa?


Attualmente gli articoli in questione possono essere acquistati in cinque rate, né una di più né una di meno, che hanno il medesimo importo. La prima va saldata al momento dell'acquisto e le successive a distanza di trenta giorni l'una dall'altra. In ogni caso è possibile versarle anche in anticipo. Un aspetto importante del nuovo sistema di pagamento è che non è possibile fare nuovi acquisti finché non si è completato il pagamento delle rate. Per quanto riguarda la tipologia di utenti che può usufruire di questa possibilità, non parliamo solamente di profili Premium: tutti possono pagare a rate, purché si abbia un account attivo da un anno e una buona cronologia di pagamenti.


Inoltre, secondo la pagina redatta dallo stesso customer care di Amazon, per essere idonei all'utilizzo del pagamento a rate bisogna essere residenti in Italia e avere una carta di credito o di debito valida associata al proprio account. Perciò per questo tipo di acquisti non è possibile utilizzare le classiche carte prepagate. Una volta comprato il prodotto, inoltre, non è possibile effettuare il cambio. Un altro aspetto su cui fare attenzione riguarda il mancato pagamento dell'articolo: se ad esempio non viene pagata una rata, Amazon può disabilitare gli accessi ai contenuti registrati ad esempio sul cellulare o sul computer.


Tra luci e ombre, la possibilità di comprare prodotti a rate su Amazon resta comunque una grande novità: anche se la piattaforma ecommerce non arriverà al compimento del test, quest'ultimo porta a fare una serie di ragionamenti interessanti sul futuro dei competitor. Fino ad oggi il pagamento a rate è stato una prerogativa di altri grandi soggetti del commercio elettronico, di store o di catene che in questo modo cercano di attrarre il maggior numero di clienti. Come potrebbero reagire alla concorrenza di Amazon? E quali sono le prospettive per i piccoli ecommerce e venditori che non possono permettersi di proporre pagamenti rateali senza passare dagli istituti di credito?


E voi cosa ne pensate?


Fatemelo sapere scrivendo a [email protected]


Vi ricordo che sul mio sito trovate tutte le informazioni su quello che faccio, i Caffettini in podcast e l'audiolibro di Startup di Merda, gratuito per chi si iscrive alla community.


Buon ascolto e condividete!

Listen to "Amazon vende a rate senza interessi: primi test in Italia, ecco come funziona" on Spreaker.

Rimani connesso a tutte le novità!

Entra nel canale Telegram di Mario e ricevi notizie e audio utili ogni giorno

Accedi
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.